News

articolo "ELÍAS ANTONIO SACA Y LA CORRUPCIÓN DESDE EL ESTADO"

A due anni dall'arresto per truffa e corruzione, l'ex presidente di El Salvador Elias Antonio Saca patteggia, ottenendo lo svolgimento del processo con rito abbreviato e uno sconto di pena clamoroso.

Ma quali sono le ripercussioni della condotta di Saca su ARENA? E quali le implicazioni alle prossime elezioni presidenziali di febbraio 2019?

Questi i temi dell'articolo di Francisco Flores, delegato di Lisangà in El Salvador, che potete leggere nella sezione Notizie dal Centroamerica del nostro sito.

Read more...

Murale per Oscar Romero

Il prossimo 14 ottobre avverrà la canonizzazione dell'arcivescovo Oscar Arnulfo Romero, il martire salvadoregno che fu "voce dei senza voce", assassinato il 24 marzo 1980 da uno squadrone della morte per il solo fatto di essersi schierato per la giustizia, per una migliore distribuzione delle ricchezze e per il rispetto delle leggi e dei diritti. Per l'occasione, il 26 agosto, a Milano, verrà inaugurato un murale in sua memoria realizzato dall'artista salvadoregno Renacho Melgar e dall'artista milanese Ker Art Core. Inoltre vi saranno mostre fotografiche, momenti di confronto e attività per i più piccoli. Noi ci saremo e speriamo che anche voi partecipiate numerosi!

Per ulteriori informazioni: https://www.facebook.com/events/522454508216895/

Read more...

Paseo de los Viejos

Los Viejos de agosto è una della tradizioni più conosciute e diffuse in El Salvador. Si tratta di persone mascherate da personaggi tipici del folclore salvadoregno, spesso spaventosi e grotteschi, che sfilano durante la festa patronale di San Salvador, facendo scherzi o semplicemente ballando e interagendo con il pubblico. Anche San Francisco Echeverría ha avuto il suo Paseo de Viejos in occasione della festa patronale, eccone qualche foto.

  

  

Read more...

Raccolta di materiale per la biblioteca di San Francisco

Anche quest'anno saremo al Festival Alta Felicità, Venaus 27-30 luglio, ma la novità è che saremo presenti come associazione Lisangà, a sostenere la lotta noTav e a raccontare le lotte del popolo salvadoregno che sosteniamo da anni. Oltre alla distribuzione di opuscoli informativi e alla vendita di libri, stampe, oggetti di artigianato e prodotti del mercato equo e solidale, al banchetto di Lisangà raccoglieremo materiale scolastico ed educativo da destinare alla biblioteca Galvez di San Francisco Echeverria, ad uso dei bambini e dei ragazzi della comunità. Vi aspettiamo!

Read more...

commemorazione a san francisco echeverria

Come ogni anno, l'intera comunità di San Francisco Echeverria si riunirà il 21 luglio per commemorare i propri martiri, uccisi nel massacro perpetrato a San Francisco dal battaglione Atlacatl il 19 luglio 1984.

Di quel giorno terribile San Francisco conserva non solo la memoria, ma anche segni concreti: il muro, trivellato di colpi, che fu scenario delle esecuzioni. Ma su quel muro, adesso, quei segni dolorosi sono inseriti in un murale che rappresenta il futuro e i valori comunitari. 

Perché ricordare ciò che è stato ci permette di guardare avanti con consapevolezza e speranza.

Read more...

Lotte femministe in centroamerica. Iniziative al CSOA Gabrio

La lotta femminista in Centro America sarà il filo conduttore delle iniziative organizzate per il prossimo 29 giugno al Csoa Gabrio di Torino (via Millio 42) con la rete torinese di Non Una di Meno. Un'occasione per ascoltare testimonianze dirette e confrontarsi sul ruolo che forme diverse di espressione, come la letteratura e la musica, possono avere nel raccontare e sostenere esperienze di lotta e di resistenza.

Si parte dal pomeriggio con la presentazione del libro "13 colori della resistenza hondureña", una raccolta di 13 storie che ripercorrono la storia recente dell'Honduras a partire dal colpo di stato del 2009, intrecciando sguardi ed esperienze diverse. Sarà presente una delle autrici, Melissa Cardoza Calderón, femminista hondureña.

A seguire salirà sul palco del csoa Gabrio Rebeca Lane, "artivista", rapper, cantautrice e poetessa guatemalteca che per la prima volta sbarca in Italia con il suo “Obsidiana Tour”, che toccherà anche Rho, Trieste e Roma.

Classe 1984, Rebeca Lane è una militante femminista da sempre attiva nei movimenti sociali. Considerata tra le pioniere della cultura hip-hop in America Centrale, fa parte del collettivo Última Dosis ed è fondatrice di Somos Guerreras, un progetto collettivo femminista che mira a scardinare il sessismo nell’ambiente Hip-Hop. Al centro dei suoi testi e delle sue poesie ci sono il suo impegno politico e le sue esperienze all'interno di percorsi di autodeterminazione, liberazione e autonomia. Suo è ad esempio il pezzo “Ni Una Menos”, vero e proprio manifesto politico che traduce in musica l'omonima esperienza di lotta nata in Argentina contro la violenza sulle donne, il cui grido si è poi esteso a tutto il mondo arrivando anche in Italia con la nascita della rete “Non Una di Meno”. Il testo della canzone, così come di altri pezzi di Rebeca, sono stati tradotti in occasione del suo tour italiano e si possono trovare all'interno dell'evento della data torinese (https://www.facebook.com/events/140024113531849/?active_tab=discussion). L'artivista guatemalteca sarà presente già dal pomeriggio e dialogherà con Melissa Cardoza Calderón nella presentazione del libro "13 colori della resistenza hondureña".

Tra la presentazione e il concerto è prevista una cena benefit; la sottoscrizione per la serata è di 5 euro per il solo concerto, di 10 euro per la cena e il concerto. Il ricavato della serata andrà a sostenere le spese legali di Eleonora, arrestata ad aprile assieme ad altri due ragazzi in occasione di una manifestazione contro le frontiere svoltasi al confine tra Italia e Francia.

A seguire il link ad alcuni video musicali di Rebeca Lane:

https://youtu.be/tku-A6q5Y1U

https://youtu.be/O6I_uO3KsC0

https://m.youtube.com/watch?v=c0jiE9I0ybE# 

                                                                                                                                                                                                                                    

 

 

 

Read more...

Iniziativa sul Nicaragua

Il Nicaragua da metà aprile sta vivendo un’insurrezione popolare pacifica e civica che ha portato con sé oltre alla voglia di cambiamento, 150 morti alla data di oggi. Manifestanti pacifici autoconvocati, in maggioranza studenti anche minorenni, senza bandiere partitiche sono stati uccisi dalla feroce repressione del governo orteguista. Lo scenario è complesso, ma non possiamo restare indifferenti davanti a quello che si vive laggiù.

Ne parleremo

Giovedì 28 Giugno

alla Taverna Tortuga-ex cotonificio

Frazione Vernetto, 23 CHIANOCCO

con:

  • Maria Teresa Messidoro dell'associazione culturale Lisangà, che interverrà sulle lotte antisistemiche, anticapitaliste e antipatriarcali latinoamericane
  • Viola del Collettivo Krise und Kritik, regista indipendente e documentarista che ha lavorato in Nicaragua
  • Andrea, compagno che ha vissuto gli ultimi due anni in Nicaragua

 

Programma:

H 20 Apericena a buffet, 8 euro bevande escluse (gradita prenotazione)

 

H 21 Proiezioni video, interviste e aggiornamenti dal Nicaragua che resiste

 

 

Read more...

Ultime News